Mi hanno occupato casa!

SalviniPacifistaMi hanno occupato casa. Anzi lo spazio antistante il mio condominio, e la cosa assurda è che gli hanno concesso delle aule pubbliche riservate alle esigenze del mio quartiere. Era gente esagitata, incitavano chiaramente alla violenza, non ho ben capito con chi ce l’avessero, comunque volevano distruggere roba. Un casino indecente, eppure non è che fossero tantissimi, però si facevano sentire, sono arrivate una decina di volanti, un paio di camionette della Polizia e alcuni agenti della Digos. Non erano del mio quartiere sia chiaro, forse addirittura erano di fuori Padova, e mi hanno invaso il parcheggio, parlavano in mezzo alla strada come se fosse casa loro. Un’indecenza! Poi ho scoperto chi fosse il capo banda… era Matteo Salvini! E nonostante il degrado, lui e i suoi accoliti erano protetti dalle Forze dell’Ordine che invece di sgomberare l’area difendevano la loro incolumità. Io mi sono rotto di sta roba dell’unità nazionale e della democrazia, io voglio l’indipendenza del mio quartiere e una ruspa per liberarlo dagli intrusi.

Un’accalorata testimonianza dal comizio della Lega Nord in vista delle Elezioni regionali, Quartiere 5 Sud-Ovest, Padova